SAFER INTERNET DAY, SIGLATO PROTOCOLLO MIUR - AGCOM
SERVIZI EROGATI




NOTIZIE IN PRIMO PIANO
SAFER INTERNET DAY, SIGLATO PROTOCOLLO MIUR - AGCOM
Per un uso critico e consapevole delle tecnologie digitali

Promuovere tra le nuove generazioni un uso critico e consapevole delle tecnologie digitali: è lo scopo del protocollo d'intesa firmato ieri dal Miur e dall'Agcom, proprio in occasione del Safer Internet Day, la Giornata mondiale per la sicurezza in Rete, promossa e istituita dalla Commissione Europea. Il Protocollo ha durata triennale. Prevede la realizzazione di iniziative di comunicazione e informazione rivolte agli studenti, agli insegnanti e ai dirigenti scolastici; la promozione e divulgazione, in ambito scolastico e sul territorio, di attività di formazione per l'uso consapevole di internet e per la conoscenza dei diritti e dei doveri connessi all'uso delle tecnologie informatiche; l'organizzazione di convegni, seminari e momenti di formazione sull'educazione civica digitale e per il contrasto ai fenomeni negativi, quali il cyberbullismo.  
“E' stata condivisa la decisività dell'attenzione istituzionale all'educazione - ha affermato il presidente dell'Agcom, Angelo Marcello Cardani - e al ruolo della scuola, come luogo ideale di contrasto ai linguaggi dell'odio, alla disinformazione e alle criticità in relazione alla privacy e allo sviluppo corretto della personalità. Ciò è tanto più importante in un tempo in cui la produzione legislativa è fatalmente in ritardo rispetto alle rapide trasformazioni della comunicazione digitale. Di fronte ai rischi che possono trovarsi in rete è necessario che il mondo istituzionale si unisca, raccogliendo le forze che sono in campo e facendo sì che ciascuno possa contribuire a modo suo, per accerchiare qualcosa che ha confini labili, ed è perciò difficile da agganciare, e per offrire alle nuove generazioni strumenti e conoscenze di cittadinanza digitale indispensabili per muoversi in questi ambiti con consapevolezza”. “La collaborazione con il Miur - ha aggiunto Cardani - è per noi motivo di soddisfazione, tanto più per il fatto che avviene alla vigilia delle celebrazioni del ventesimo anniversario dell'Agcom”. (Fonte Ansa)
 

(07/02/2018)