BOLLETTE A 28 GIORNI, SLITTA LA DECISIONE DEL CONSIGLIO DI STATO
SERVIZI EROGATI




NOTIZIE IN PRIMO PIANO
BOLLETTE A 28 GIORNI, SLITTA LA DECISIONE DEL CONSIGLIO DI STATO
Attesa per fine marzo, è ora rinviata di oltre un mese

Rinvio sulla questione della tariffe telefoniche a 28 giorni e relativi rimborsi: il Consiglio di Stato avrebbe rimandato tutto di almeno un mese. Già a dicembre i giudici amministrativi, cui si erano rivolti Tim, Vodafone, Wind Tre e Fastweb, avevano sospeso l'ordine dell'Agcom di provvedere ai rimborsi: una decisione temporanea, in attesa di conoscere le motivazioni della sentenza del Tar, che a novembre aveva confermato i rimborsi. La pronuncia del Consiglio di Stato era attesa entro fine marzo. Ieri invece il nuovo rinvio. Circa 10 milioni gli utenti interessati. (Fonte ANSA)

(20/03/2019)