PAR CONDICIO, IL CORECOM VIGILERA' SUL RISPETTO DELLE DISPOSIZIONI PREVISTE DALLA LEGGE
SERVIZI EROGATI




NOTIZIE IN PRIMO PIANO
PAR CONDICIO, IL CORECOM VIGILERA' SUL RISPETTO DELLE DISPOSIZIONI PREVISTE DALLA LEGGE
Il Comitato regionale per le comunicazioni delle Marche sta lavorando per favorire il libero e corretto svolgimento della campagna elettorale, nell’interesse generale dei cittadini.

Ruolo di garante per il Corecom in occasione delle prossime elezioni del 4 marzo. Il Comitato svolge infatti funzioni consultive, di vigilanza e di controllo in merito al rispetto delle disposizioni previste dalla legge sulla Par condicio, dal Codice di Autoregolamentazione delle emittenti radiotelevisive private locali e dalle disposizioni contenute negli specifici provvedimenti che l'Agcom e la Commissione parlamentare di vigilanza adottano in occasione della consultazione elettorale.
Funzioni che hanno lo scopo di garantire a tutti i soggetti politici il rispetto dei principi del pluralismo, dell’obiettività, della completezza e dell’imparzialità dell’informazione durante la campagna elettorale, con parità di accesso ai mezzi di informazione radio-televisiva locale, compreso il servizio pubblico locale posto in essere dalla testata giornalistica regionale RAI.
Allo stesso modo, è compito del Corecom vigilare sulla comunicazione istituzionale delle pubbliche amministrazioni in ambito regionale, istruendo eventuali violazioni rilevate autonomamente o segnalate da soggetti esterni. Tutto questo può portare, nei casi più gravi, alla segnalazione all’Agcom, per le eventuali sanzioni, ma anche alla ricerca di accordi in caso di contenziosi, garantendo in ogni caso una costante attività di raccordo informativo con le emittenti, i soggetti politici e l’Agcom.
Dal 29 dicembre 2017 (data di pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale del decreto del Presidente della Repubblica di convocazione dei comizi elettorali per domenica 4 marzo 2018), come va ricordato, opera infatti il divieto per tutte le amministrazioni pubbliche, anche se non direttamente coinvolte nella tornata elettorale, di svolgere attività di comunicazione, ad eccezione di quelle effettuate in forma impersonale ed indispensabili per l’efficace assolvimento delle proprie funzioni.

Si invita, per qualunque informazione, a contattare l’indirizzo dedicato: elezioni@corecom.marche o i numeri 071/2298466 – 071/2298564

 

(11/01/2018)