SERVIZI EROGATI




PAR CONDICIO - COMUNICAZIONI


ELEZIONI POLITICHE 2018
DELIBERA AGCOM N. 1/18/CONS - AGENDA PROPAGANDA ELETTORALE
MESSAGGI AUTOGESTITI GRATUITI (MAG) :
- entro il 16 gennaio le emittenti radiofoniche e televisive che intendono trasmettere messaggi politici autogestiti (MAG) a titolo gratuito devono rendere pubblico il loro intendimento con un comunicato da mandare in onda almeno una volta nella fascia di maggiore ascolto, inviando al Co.re.com. Marche il modello MAG/1/EN (pec assemblea.marche.corecom@emarche.it), ogni eventuale variazione dovrà essere comunicata tramite il modello MAG/2/EN;
- dal 17 al 29 gennaio i soggetti politici interessati a trasmettere MAG devono inviare alle emittenti ed al Co.re.com. Marche le proprie richieste tramite il modello MAG/3/EN (pec assemblea.marche.corecom@emarche.it);

MESSAGGI AUTOGESTITI A PAGAMENTO (MAP) :
- dal 29 dicembre alla chiusura della campagna elettorale le emittenti radiofoniche e televisive che intendono trasmettere MAP devono comunicare tale intenzione con un apposito cartello da trasmettere almeno una volta al giorno, nella fascia di maggior ascolto, per tre giorni consecutivi. La messa in onda dell'avviso costituisce condizione essenziale per la diffusione dei MAP durante la campagna elettorale;

STAMPA QUOTIDIANA E PERIODICA:
- entro il 16 gennaio gli editori di quotidiani e periodici che intendano diffondere a qualsiasi titolo, fino a tutto il penultimo giorno prima delle elezioni, messaggi politici elettorali  sono tenuti a dare notizia dell'offerta degli spazi con un comunicato preventivo pubblicato sulla stessa testata interessata alla diffusione dei citati messaggi. Per i periodici si tiene conto della data di effettiva distribuzione al pubblico. La pubblicazione del comunicato preventivo costituisce condizione per la diffusione dei messaggi politici elettorali durante la campagna elettorale;

SONDAGGI POLITICI ED ELETTORALI:
- dal 17 febbraio e sino alla chiusura delle operazioni di voto, è vietato rendere pubblici o comunque diffondere i risultati di sondaggi demoscopici sull'esito della consultazione e sugli orientamenti politici degli elettori, anche se tali sondaggi siano stati effettuati in un periodo precedente a quello del divieto. Il  divieto si estende, anche, alle manifestazioni di opinione;

SILENZIO ELETTORALE:
- dal 3 marzo e fino alla chiusura delle operazioni di voto è vietata ogni forma di propaganda elettorale.
(16/01/2018)
ALLEGATI: